Macchine non stradali: pubblicata la Direttiva sulla flessibilità

La Direttiva comunitaria sulla flessibilità per le macchine non stradali è definitivamente approvata. La Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea ha pubblicato questa mattina il nuovo testo normativo – Direttiva 2011/88 – che riguarda le emissioni dei motori destinati alle macchine agricole e alle macchine per movimento terra. Il testo, già approvato dal Parlamento Europeo e dal Consiglio UE ed ora ufficialmente operativo, recepisce gli emendamenti proposti dai costruttori, ampliando la quota di macchine che può essere commercializzata anche se equipaggiata con motori conformi alla fase precedente (la quota di flessibilità sale dal 20% della precedente normativa al 37,5%, ed aumenta di 2,5 volte la quantità fissa di macchine esentate rispetto alla fase IIIA).
“Il provvedimento è frutto di un lungo lavoro svolto in sede comunitaria – commenta il Presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni – finalizzato a razionalizzare e rendere progressivo il processo di adeguamento delle macchine non stradali ai nuovi parametri sulle emissioni”.
“Ora la Direttiva deve essere recepita dai Governi nazionali – aggiunge Goldoni – e ci auguriamo che la trasposizione nell’ordinamento italiano, da parte del Ministero dei Trasporti, sia il più possibile celere, così come già avvenuto per l’analoga Direttiva sulla flessibilità per i trattori”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.