Macellazione clandestina, maxi operazione dei Nas in tutta Italia

carabinieri
Undici persone sono state denunciate e 7 impianti di macellazione sono stati chiusi nell’ambito di una vasta operazione che ha portato al sequestro di 200 capi di bestiame e di oltre 12 tonnellate di prodotti derivanti dall’attivita’ illecita. In particolare, il N.A.S. di Brescia ha individuato un garage al cui interno avveniva la macellazione di capi avicoli destinati al consumo umano, senza il minimo rispetto delle norme igienico-sanitarie. Nella circostanza, i militari hanno proceduto al sequestro della struttura e di circa 300 kg di carne potenzialmente pericolose per la salute dei consumatori. In provincia di Napoli, il N.A.S. partenopeo ha scoperto una struttura in cui erano stati attivati abusivamente due laboratori per la macellazione di animali, in particolare ovini e caprini. All’interno dei locali, sono stati rinvenuti numerosi capi appena macellati e riportanti timbri sanitari contraffatti, ovvero attestanti falsamente l’avvenuta esecuzione dei previsti controlli in materia. Inoltre, e’ stata individuata un’area in cui venivano riversate illecitamente le carcasse ed i resti degli animali sottoposti alla macellazione. Il N.A.S. di Catanzaro ha proceduto alla chiusura di un deposito di materie prime utilizzate per la produzione di insaccati, poiche’, oltre ad essere stato avviato senza denuncia di inizio attivita’ alla competente Autorita’ Sanitaria, versava in carenti condizioni igienico – sanitarie e strutturali. Sequestrate circa 11 tonnellate di prodotti che erano stoccati all’interno della predetta struttura. Il N.A.S. di Treviso, nel corso di un’ispezione eseguita presso un’azienda agricola della provincia, ha sequestrato una parte dello stabilimento abusivamente destinato alle attivita’ di macellazione di conigli, nonche’ diversi quintali di insaccati, conigli e volatili che erano stati macellati in struttura che non riuniva i prescritti requisiti igienico – sanitari. Analoga situazione e’ stata rilevata dai militari del N.A.S. di Potenza che, a seguito di un controllo effettuato presso uno stabilimento di macellazione di carni, hanno segnalato le gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali rilevate alla competente Autorita’ Sanitaria, la quale ha disposto l’immediata sospensione delle attivita’.(AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.