Macellerie: Federcarni, errori di forma

carne 6Sono soprattutto irregolarità di carattere formale quelle contestate nel corso dei controlli svolti dal Corpo forestale dello Stato su oltre 200 macellerie, secondo cui una su cinque sarebbe risultata non in regola rispetto alle norme in materia di etichettatura e tracciabilità: lo sottolinea Federcarni-Confcommercio della provincia di Perugia. “A quanto abbiamo potuto verificare direttamente – sottolinea in una nota il sindacato di categoria – si tratta in assoluta maggioranza di irregolarità di carattere formale: ad esempio, un nostro associato è stato sanzionato per ben 3.000 euro perché aveva un cartellino vecchio in cui, invece della scritta ‘bovino adulto’, c’era la scritta ‘vitellone’. Un altro ha avuto una sanzione ancora più pesante perché dal pezzo di carne in vendita era caduto e si era staccato il numerino che lo collegava all’animale di provenienza, e questo è stato considerato ‘senza appello’ come una irregolarità in termini di tracciabilità, anche se il fatto era dovuto al massimo a colpa, ma non certo a dolo”. “Fermo restando – prosegue la nota – che siamo i primi a invocare il rispetto delle regole da parte degli operatori del settore, non possiamo però non notare e far notare la sperequazione tra l’entità delle sanzioni e le irregolarità rilevate. Né possiamo tacere il fatto che si è data una immagine fortemente negativa della categoria a fronte di rilievi da parte del Corpo forestale dello Stato che nulla hanno a che vedere con la minaccia alla salute del consumatore o alla qualità dei prodotti commercializzati. L’esame delle singole situazioni ci consentirà nei prossimi giorni di fare valutazioni più dettagliate, alla luce delle quali daremo la necessaria assistenza alle imprese che hanno gli elementi per ricorrere contro le pesantissime sanzioni subite”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.