Macfrut 2015: spazio alla meccanica ortofrutticola

Accordo strategico tra Macfrut e FederUnacoma. Le nuove tecnologie meccaniche per le aziende ortofrutticole – sia quelle ad indirizzo orticolo sia quelle ad indirizzo frutticolo – sono una delle chiavi per rendere la filiera italiana sempre più efficiente e competitiva a livello internazionale.
L’Italia è leader mondiale nella meccanizzazione agricola e, grazie a Macfrut, l’innovazione in questo settore potrà essere opportunamente valorizzata.

Questo è uno degli elementi di novità della prossima edizione della rassegna internazionale dedicata al settore ortofrutticolo che si terrà a Rimini dal 23 al 25 settembre prossimo, e che riserva una particolare attenzione alla meccanica ortofrutticola specializzata, inserita come elemento basilare per l’efficienza e la qualità delle filiere produttive.
In forza di questa partnership siglata tra Cesena Fiera e la federazione dei costruttori italiani di macchine agricole FederUnacoma, a Macfrut la meccanica umortofrutticola specializzata avrà grande spazio e visibilità – nel maxi padiglione riservato al pre-raccolta.

“Diamo grande importanza a questo accordo – sostiene il Presidente di Cesena Fiera Renzo Piraccini – che ci consente di sviluppare Macfrut nell’innovazione dell’area pre-raccolta. A questo punto giudichiamo possibile superare i 1000 espositori nei 33 mila metri quadrati di superfici della Fiera, che sarà una rassegna predisposta in modo da trovare risposte e soluzioni per tutte le esigenze di chi si occupa del settore”.

Le produzioni ortofrutticole, del resto, sono uno dei punti di forza dell’agricoltura italiana, ma richiedono sistemi di gestione sempre più moderni e competitivi, possibili solo incrementando la qualità e l’efficienza dell’intera filiera produttiva, e offrendo un modello d’eccellenza valido per l’intero bacino cui si rivolge la rassegna di Rimini, che comprende in modo particolare l’Europa mediterranea, l’Europa Centro-Orientale, l’area del Maghreb.
“L’impostazione di Macfrut ci convince pienamente – ha aggiunto il Presidente di FederUnacoma Massimo Goldoni – perché mira all’eccellenza delle filiere, promuove i rapporti con i Paesi esteri, e insieme suggerisce l’idea di un ‘made in Italy totale’, che valorizzi in un’unica strategia i territori della penisola, le tecnologie di lavorazione e di coltivazione messe a punto dalla nostra industria, le varietà dei prodotti, il marketing e il consumo di qualità”.
In questa prospettiva l’edizione 2015 di Macfrut si colloca in sintonia anche con gli obiettivi di politica agricola del nostro Paese e con l’evento di EXPO 2015, che intende valorizzare i prodotti alimentari italiani proprio attraverso il racconto di ogni fase produttiva, dal campo sino alla tavola.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.