Macfrut: Coldiretti chiede a Zaia una filiera tutta italiana

pesche 4Proposte per una filiera agricola tutta italiana che valorizzi i prodotti e tuteli il reddito delle imprese agricole e’ stato consegnato dal presidente di Coldiretti Emilia Romagna, Mauro Tonello, al ministro delle politiche agricole Luca Zaia nell’ambito del Macfrut, sul problema del costante trend di calo dei prezzi pagati ai produttori spesso al di sotto dei costi di produzione.I pochi centesimi pagati agli agricoltori nei campi diventano euro al consumo con il risultato di un aumento della forbice nel passaggio dei prodotti dal campo alla tavola. Nel settore delle pesche, prodotto principe della Romagna, quest’estate la remunerazione per i produttori sì è attestata tra i 20 e i 30 centesimi di euro, mentre i consumatori hanno pagato in media prezzi variabili dai 2 ai 4 euro, con aumenti da dieci a venti volte in più del prezzo d’origine. In un momento di grave crisi economica, si tratta di un andamento dei prezzi che impoverisce pesantemente le imprese, ma anche i cittadini, che spendono 205 miliardi all’anno in alimenti e bevande (141 miliardi in famiglia e 64 fuori) pari al 19 per cento della spesa familiare. Nel documento, Coldiretti ribadisce l’importanza di rifinanziare il Fondo di solidarietà, molto apprezzato dalle aziende per la sua efficienza, con un beneficio che va a favore di tutte le categorie sociali, siano essi consumatori, operai, impiegati, nonché gli addetti dell’intero indotto legato al mondo agricolo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.