Made in: Cia, bene progetto Google,ora diffondere banda larga

fornaiL’iniziativa di Google ‘Made in Italy: eccellenze in digitale’ non solo ”può dare più visibilità ai prodotti agroalimentari che rappresentano l’eccellenza del Paese, ma può aiutare a combattere l’agropirateria internazionale che ‘scippa’ al nostro sistema economico 164 milioni di euro al giorno”. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori chiedendo di porre fine ai ritardi nell’accesso alla banda larga nelle aree rurali per dare reali chance alle imprese di sfruttare appieno le potenzialità di internet come volano di sviluppo. La piattaforma di promozione del made in Italy di Google può ”contribuire a traghettare le nostre imprese nell’economia di internet. Per il ‘made in Italy’ – aggiunge la CIA – si tratta di una vetrina incredibile per crescere sui mercati stranieri e incrementare l’export’. Ma è necessario diffondere la banda la larga: secondo l’associazione, nelle aree rurali soltanto il 17% degli abitanti può contare su una connessione costante e di qualità, contro l’89% delle aree urbane. E questa carenza di infrastrutture tecnologiche ”pesa” sulle aziende agricole: le imprese informatizzate del settore primario sono circa 61 mila, solo il 3,8%.(ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.