Made in Italy: Catania, pressing su Ue per modificare le norme sulla qualità


“Giovedi’ e venerdi’ prossimi, a margine dei lavori del Consiglio dei ministri dell’Agricoltura dell’Ue, lavorero’ per far avanzare l’approvazione della proposta sul regime qualita’ che e’ in questo momento all’esame delle istituzioni comunitarie e che prevede una modifica al regolamento delle denominazioni di origine controllata e di tutte le produzioni di qualita’ in generale”. Lo ha detto il ministro dell’Agricoltura, Mario Catania, nel corso della presentazione dei dati 2011 relativi alla lotta alla contraffazione e alle frodi alimentari. “La proposta – ha spiegato Catania – prevede l’introduzione dell’obbligo, per tutti gli Stati membri, di intervenire sulle contraffazioni e le frodi alimentari automaticamente, senza aspettare le segnalazioni delle parti interessate, cosi’ com’e’ adesso. Si tratta di una partita importantissima per noi – ha concluso il ministro – perche’ un conto e’ se tutti i paesi membri attivano il proprio impegno con le pubbliche amministrazioni rispettivamente competenti nel perseguire questo tipo di illeciti, un’altra cosa e’ se devono essere i produttori a scovare sul territorio europeo l’esistenza di questi illeciti”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.