Made in Italy: Coldiretti,+250% frodi da segreto ingredienti

uecoop_brennero_2Dall’inizio della crisi sono piu’ che triplicate in Italia le frodi a tavola, con un incremento record del 248% del valore di cibi e bevande sequestrati perché adulterate, contraffate o falsificate sulla base dell’attività svolta dai carabinieri dei Nas dal 2007 al 2013. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti per “sottolineare l’importanza della decisione annunciata dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, che ha accolto la richiesta presentata dal presidente di Coldiretti, Roberto Moncalvo, di togliere il segreto e di rendere finalmente pubblici i flussi commerciali delle materie prime provenienti dall’estero, anche per combattere inganni e sofisticazioni”. Le frodi alimentari sono un crimine particolarmente odioso – sottolinea la Coldiretti – perché si fondano sull’inganno e colpiscono soprattutto quanti dispongono di una ridotta capacità di spesa a causa della crisi e sono costretti a rivolgersi ad alimenti a basso costo dietro i quali spesso si nascondono ricette modificate, l’uso di ingredienti di minore qualità o metodi di produzione alternativi sui quali è invece importante garantire maggiore trasparenza. Lo dimostra il fatto che le importazioni agroalimentari in Italia, secondo un’analisi Coldiretti, hanno raggiunto la cifra record di 40 miliardi di euro nel 2013, con un aumento del 20 per cento rispetto all’inizio della crisi nel 2007. “Il flusso ininterrotto di prodotti agricoli che ogni giorno dall’estero attraversano le frontiere serve a riempire barattoli, scatole e bottiglie da vendere sul mercato come Made in Italy”, denuncia Moncalvo nel sottolineare che “gli inganni del finto Made in Italy sugli scaffali riguardano due prosciutti su tre venduti come italiani, ma provenienti da maiali allevati all’estero, ma anche tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro che sono stranieri senza indicazione in etichetta, oltre un terzo della pasta ottenuta da grano non coltivato in Italia, e la metà delle mozzarelle,fatte con latte se non con cagliate straniere”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.