Mafia: Caselli, orienta agroalimentare, da campi a scaffali

Montecitorio Camera“Le mafie cercano sempre più di orientare l’agroalimentare, dai campi agli scaffali”. Lo ha affermato l’ex procuratore della Repubblica di Torino, Gian Carlo Caselli, presidente del Comitato scientifico della Fondazione Coldiretti Osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura, nel corso dei lavori del convegno alla Camera dei Deputati sul tema “Contrastare il Caporalato”.
“Le mafie impongono prezzi di acquisto, la vendita di determinate marche, utilizzano proprie ditte di trasporto, società di facchinaggio. Negli ultimi anni sono arrivati alla tavola degli italiani, con supermercati e insegne proprie. I locali di ristorazione, è bene sottolinearlo – ha proseguito Caselli – in mano alla criminalità organizzata, sono almeno 5mila fra bar e ristoranti. Le mani della mafia si allungano su tutta la filiera, è una presenza consistente e rilevantissima quella delle mafie nell’agricoltura”. Dei 12.181 beni immobili confiscati finora alle mafie, il 23% sono terreni agricoli.

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.