Maltempo: allerta per “tempesta di Halloween” sui campi

Mentre cresce l’allerta per quella che i meteorologi hanno gia’ soprannominato “la tempesta di Halloween”, l’agricoltura conta i danni di questo anticipo d’inverno che tra sabato e domenica ha portato di colpo freddo, vento, pioggia e neve. Le precipitazioni abbondanti ed estese hanno allagato campi e aziende, favorite dall’aridita’ del suolo per colpa dell’estate “a secco”. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori.
La siccita’ prolungata dei mesi estivi, infatti, ha “asciugato” i terreni rendendoli meno permeabili -ricorda la Cia- e ora le piogge forti e improvvise hanno provocato allagamenti a macchia d’olio nei campi coltivati, soprattutto in Toscana, nel Lazio e in Campania. Gli smottamenti e le frane hanno rovinato molti frutteti e vigneti tardivi, mentre le raffiche di vento in Friuli hanno scoperchiato diverse stalle e depositi degli attrezzi. In piu’, la neve che e’ arrivata anche in Sardegna ha costretto a un riscaldamento d’emergenza nelle serre.
In questo modo -sottolinea la Cia- si allunga la lista dei danni all’agricoltura, gia’ stremata da mesi bollenti. Il caldo secco e l’assenza di piogge fino a settembre ha bruciato oltre un miliardo e mezzo di produzione agricola con la perdita del 45 per cento dei raccolti di soia e del 30 per cento di quelli di mais, oltre ad aver inciso sulla vendemmia 2012 contribuendo a ridurre i quantitativi dell’8 per cento e aver “tagliato” del 20 per cento le coltivazioni di pomodoro da industria.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.