Maltempo: Coldiretti, aziende sott’acqua. Fiume Po salito di 2 metri in 24 ore

allagamenti2Campi allagati, stalle, magazzini e attrezzature invasi dal fango, fieno, mangimi da buttare, serre distrutte dal vento e agnellini affogati. E’ quanto emerge dal primo bilancio stilato dalla Coldiretti sugli effetti dell’ondata di maltempo che ha colpito l’Italia provocando gravissimi danni alle campagne. La situazione peggiore, sottolinea la Coldiretti, si registra in Toscana dove a Massa Carrara sono state colpite le ultime fattorie peri-urbane sopravvissute all’avanzare della città; una regione dove ad ottobre ha piovuto il 43% in meno, rendendo i terreni più vulnerabili al nubifragi. Un’anomalia climatica, prosegue la Coldiretti, che si è verificata anche al nord (-51,5% di piogge) al centro (-54,2%) e al sud (-48,6%). Per effetto delle intense precipitazioni di queste ore il livello idrometrico del fiume Po è salito di quasi 2 metri in 24 ore al Ponte della Becca, secondo il monitoraggio della Coldiretti che evidenzia come il rapido aumento del livello del principale fiume italiano sia significativo delle difficoltà negli altri corsi d’acqua con piene, esondanzioni e frane. La Coldiretti precisa che si tratta dei drammatici effetti dei cambiamenti climatici che si sono manifestati quest’anno con il moltiplicarsi di eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo con vere e proprie bombe d’acqua che il terreno non riesce ad assorbire. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.