Maltempo: Coldiretti, ciclone Venere fa salire il conto dei danni nei campi

allagamenti3
Con l’ultima ondata di maltempo il conto dei danni nelle campagne supera il miliardo, a causa del ripetersi di eventi estremi nelle campagne che hanno messo in crisi anche la stabilità idrogeologica. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti sugli effetti del ciclone Venere, che ha colpito diverse regione della penisola. Particolarmente grave la situazione nelle Marche dove le infiltrazioni di acqua stanno compromettendo la stabilità dei terreni, specie quelli collinari, ma l’acqua ha anche allagato i terreni appena seminati a grano. Nell’82% dei comuni italiani, ricorda la Coldiretti, sono presenti aree a rischio idrogeologico per frane e/o alluvioni ma la percentuale varia dal 78% della Puglia al 98% del Lazio fino al 78% della Puglia. La dimensione del rischio è in realtà ovunque preoccupante, con una superficie delle aree ad alta criticità geologica che si estende per 29.517 chilometri quadrati pari al 9,8% del territorio nazionale con il risultato che in Italia, quindi, oltre 5 milioni di cittadini si trovano ogni giorno in zone esposte al pericolo di frane e alluvioni.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.