Maltempo: Coldiretti, il primo bilancio dei danni nelle campagne emiliane

grandine
Il maltempo ha colpito pesantemente i frutteti di mele, pere e pesche, ma anche frumento, barbabietole, cocomeri e meloni coltivati nelle campagne dove si contano anche danni strutturali alle abitazioni, alle serre e ai capannoni. E’ quanto  emerge da un primo bilancio dei danni provocato da trombe d’aria, grandine e nubifragi che hanno colpito le province dell’Emilia Romagna dove sono in corso le procedure per dichiarare lo stato di calamità. Oltre alla tromba d’aria e le violente grandinate, che hanno colpito le campagne modenesi, la Coldiretti ha fatto una ricognizione sulle conseguenze del fenomeno tra Bologna e Ferrara. I danni maggiori li hanno avuti le pere perché è il frutto in più avanzato stato di maturazione mentre per i vigneti siamo solo alla fioritura. La violenta perturbazione che ha colpito il nord Italia si è aggiunta – ricorda Coldiretti — ai danni causati dai ritardi delle operazioni colturali per le continue piogge, che hanno impedito le semine e i lavori primaverili. Della situazione di emergenza con cui sono costretti a vivere i cittadini dell’Emilia Romagna colpiti in sequenza dal terremoto, dalle frane e da nubifragi si parlerà alla convention della Coldiretti che si svolgerà martedì 7 maggio alle ore 14,30, al teatro Ariosto di Reggio Emilia. Cambiamenti climatici, stabilità del territorio e preoccupazione degli abitanti sono al centro della ricerca svolta dal Censis per l’occasione. Interverranno tra gli altri il presidente del Censis, Giuseppe De Rita, il presidente nazionale di Coldiretti, Sergio Marini, l’assessore regionale all’agricoltura, Tiberio Rabboni, il docente di costruzioni idrauliche dell’Università di Bologna, Armando Brath e il docente di scienze agrarie dell’Università di Bologna, Davide Viaggi.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.