Maltempo: Coldiretti, niente semine con i campi sott’acqua

allagamenti2
Niente semine primaverili nei campi allagati dalle straordinarie precipitazioni di marzo, che rischia di essere il mese più freddo degli ultimi 50 anni in Europa. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti nel sottolineare che i trattori rimangono impantanati dal fango nei terreni senza poter svolgere le normali operazioni colturali in molte aree del Paese. Il maltempo, sottolinea la Coldiretti, che con il forte vento ha danneggiato le serre, ha bloccato in pratica le semine primaverili di barbabietola, mais, cocomeri e meloni, impedendo anche altre attività come il diserbo e la concimazione del frumento o la preparazione del letto di semina anche per colture importanti come le bietole da seme. Ma con il freddo sono a rischio anche gli alberi da frutto in fase di germinazione e le “primizie” primaverili di questa stagione. Le violente manifestazioni temporalesche sono uno degli effetti dei cambiamenti climatici, conclude la Coldiretti, che in Italia si manifestano proprio con la più elevata frequenza di eventi estremi con sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense, un maggiore rischio per gelate tardive.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.