Maltempo: Coldiretti, piogge positive per l’agricoltura


Il miniciclone Lucy “è una manna per l’agricoltura che ha bisogno di acqua per la crescita primaverile delle coltivazioni”. Lo afferma la Coldiretti sottolineando che la neve sopra i mille metri e la pioggia in pianura contribuiscono a ristabilire le scorte idriche e combattere la grave siccità dopo un mese di marzo con precipitazioni dimezzate (-52%) e punte del 70% in meno al nord. Con le precipitazioni – afferma Coldiretti – si sono rialzati i livelli di fiumi e laghi al Centro Nord dove il Maggiore e quello di Como sono già sopra i valori medi del periodo a differenza di quello di Garda che è ancora al di sotto. La pioggia per essere utile deve però, precisa la Coldiretti, cadere in modo costante, leggero e durare come previsto per i prossimi giorni mentre i forti temporali soprattutto se accompagnati da grandine provocano gravi danni alle colture primaverili con i terreni che non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento. Una situazione che aumenta il pericolo di frane e smottamenti in un Paese come l’Italia dove – conclude la Coldiretti – ci sono 5.581 comuni, il 70 per cento del totale, a rischio idrogeologico, dei quali 1.700 sono a rischio frana e 1.285 a rischio di alluvione, mentre 2.596 sono a rischio per entrambe le calamità. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.