Maltempo: da oggi nel parmense è in funzione un sistema radar contro frane

frana
Si chiama interferometro lo strumento che oggi il gruppo di geologi dell’Università di Firenze, centro di riferimento per il Dipartimento nazionale di Protezione civile, ha collocato lungo la corona della frana di Capriglio, nel Parmense. Il sistema radar consentirà di monitorare in tempo reale i movimenti della frana, che oggi ha un fronte di circa due chilometri e minaccia, oltre a Capriglio, l’abitato di Pianestolla. E’ in questa piccola frazione che, quando la criticità è diventata emergenza, si sono dovute allontanare nove persone dalle loro case, due delle quali poi crollate, insieme ad un capannone. La strada comunale è ancora intransitabile, ma si sta lavorando al ripristino della vecchia viabilità in modo da ricollegare le due frazioni. Il sistema radar invierà per almeno un mese i dati al Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Firenze. Ad oggi gli sfollati sono 27, di cui otto a Boschetto e nove residenti in due abitazioni minacciate dalla frana di Sauna, nel Cornigliese. Il fronte è di un km di lunghezza e dista circa 500 metri dalle case dell’abitato. Ad oggi sono cinque le frazioni isolate, l’ultima in ordine di tempo Antreola, nel Nevianese, con tre abitazioni e un’azienda agricola.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.