Maltempo fa rinviare al 18 maggio il tentativo di pizza più lunga al mondo

pizza1

A causa del maltempo che ha imperversato ieri su Napoli, il tentativo di realizzare sul lungomare Caracciolo una pizza napoletana da guinness dei primati, raggiungendo la lunghezza di 2 chilometri, è stato spostato a mercoledì prossimo 18 maggio. ”Un temporale di straordinaria intensità e durata, che ha prodotto ingenti danni alle strutture e all’impiantistica di supporto alla manifestazione, ha vanificato gli sforzi organizzativi”, fanno sapere in una nota gli organizzatori del’evento dal titolo ‘L’Unione fa la pizza più lunga del mondo’. L”iniziativa é promossa da Pizza Village con il Patrocinio del Comune di Napoli, insieme all’Associazione Pizzaiuoli Napoletani, alla Fondazione Univerde e Coldiretti. “La pizza da guinness dei primati ha un significato molto importante per il nostro agroalimentare – commenta il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – significa porre l’accento sulla valorizzazione dei nostri prodotti di eccellenza, in particolare pomodoro San Marzano e mozzarella, tra i più contraffatti al mondo”. L’attuale record di pizza più lunga del mondo è di 1595,45 metri ed è stato realizzato il 20 giugno 2015 ad Expo. Il tentativo di record, spiegano gli organizzatori, si pone tra l’altro l’obiettivo di sostenere la candidatura dell’arte dei pizzaiuoli napoletani a patrimonio immateriale dell’Unesco per la quale sono state già raccolte un milione di firme in tutto il mondo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.