Manovra: Confagri, +400% di imposte per le imprese agricole

Per le imprese agricole gli aumenti delle imposte contenuti nella manovra economica arriveranno fino al 400%. A lanciare l’allarme è la Confagricoltura che fa una prima valutazione delle conseguenze del decreto ‘salva Italia’ a carico degli agricoltori. “L’incremento della base imponibile ai fini Imu, assieme alle nuove tasse sui fabbricati rurali – spiega l’organizzazione – comporta incrementi di tassazione dal 100% sino a valori del 400%”. Secondo le stime del Centro Studi dell’organizzazione, l’imposizione fiscale per un’azienda di circa 50 ettari (colture seminative e foraggiere) con 4 fabbricati rurali, che attualmente versa un’Ici sui soli terreni di circa 2.200 euro, con la nuova tassazione passerebbe ad oltre 8.600 mila euro, con un aumento di oltre 6.400 euro, quasi il 300% in più rispetto all’attuale carico fiscale. Confagri ha quindi chiesto a Governo, Parlamento e a tutte le istituzioni di correggere urgentemente questo aspetto del decreto. “Siamo convinti che occorre salvare l’Italia ma senza condannare la nostra agricoltura – ha concluso Confagri – non ci sottraiamo a dare tutto il possibile contributo al risanamento dei conti pubblici, ma nemmeno vogliamo chiudere le nostre aziende, che sarebbe disastroso per noi, ma anche per il Paese intero”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.