Manovra: Confagri, no a duplice fiscalità per i terreni agricoli


Non piace a Confagricoltura l’ipotesi lanciata ieri dal ministro delle Politiche agricole Mario Catania di creare una duplice fiscalità per i terreni agricoli. “E’ una proposta abbastanza irrealistica – afferma il presidente dell’organizzazione agricola, Mario Guidi, a margine di un convegno sulle agroenergie -. Dubito, ma lo sto facendo verificare, che abbia una base costituzionale avere una duplice fiscalità sulla base di una stessa tipologia di bene; è come se ci fossero due tipi di tassazione solo perché esiste una categoria diversa da un’altra”. Per il presidente questa ipotesi comunque non porterebbe vantaggi reali al sistema agricolo perché gran parte dell’agricoltura si svolge in terreni in affitto. “E’ facile considerare che un incremento della tassazione sulla proprietà si riverserebbe sul valore degli affitti – precisa Guidi – parliamo tanto di far crescere la maglia dimensionale del settore e questa operazione mi sembra che vada davvero in controtendenza”. “Questa manovra – conclude Guidi – che è una patrimoniale nascosta sui sistemi agricoli, viene fatta senza avere il sostegno dei numeri e delle proiezioni: i fabbricati rurali oggi sono inseriti nel reddito dei terreni, quindi non esiste una base imponibile catastale su cui realizzare i calcoli; presumo ci sia quindi un extragettito per lo Stato assolutamente ingiustificato e una duplice tassazione per gli agricoltori, come se fossero i nuovi ricchi di questa Italia in crisi non avendo né aerei né barche ma solo terreni per produrre il Made in Italy”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.