Manovra: nessun segnale per Confagricoltura

“La manovra economica del Governo, che si avvia a misurarsi con il voto di fiducia al Senato, non evidenzia segnali positivi per il settore agricolo, stretto nella morsa di un pesantissimo calo dei redditi, di un aumento dei costi produttivi e di una significativa caduta dei consumi alimentari”, questa la valutazione del presidente di Confagricoltura, Federico Vecchioni, che, nel contempo, dà atto al ministro delle Politiche agricole, Giancarlo Galan, di avere posto con autorevolezza e determinazione in seno al Governo le istanze del settore, che individua nei capitoli della fiscalizzazione degli oneri sociali, delle accise per il gasolio, del Fondo bieticolo le priorità assolute e fondamentali per garantire la tenuta del sistema agroindustriale italiano in questa sofferta congiuntura.“Se all’assenza di queste misure dovesse abbinarsi anche una ventilata iniziativa di sanatoria per gli splafonatori del latte si aggiungerebbe al danno la beffa – commenta Vecchioni – e il Governo dovrebbe spiegare come sia impossibile da un lato sostenere le generalità delle imprese con moderato sostegno finanziario e dall’altro sia invece passibile continuare a dare credito alle istanze illegittime di pochi produttori di latte che, violando la legge, hanno mortificato i moltissimi allevatori onesti e provocato a tutti i cittadini italiani un danno economico pari a due miliardi di euro, trattenuti dall’Unione Europea per il mancato rispetto del regime delle quote-latte”.“Anche su questo aspetto – conclude il presidente di Confagricoltura – diamo totale apprezzamento per il rigore manifestato dal ministro Galan nel voler giustamente onorare gli impegni assunti dallo Stato italiano con le autorità comunitarie. Si tratta ora di valutare l’utilizzo di percorsi urgenti alternativi alla Finanziaria, coinvolgendo anche le disponibilità presenti presso il ministero competente relativamente alle quali la burocrazia interna deve attivarsi in maniera rapida e virtuosa”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.