Marinando: ancora in tempo per partecipare al concorso

Siete ancora in tempo a partecipare al concorso “Il Pescatore in Teatro” : il termine ultimo per la presentazione dei progetti è stato prorogato a sabato 20 febbraio 2010.
Il mondo della pesca italiano necessita dell’attenzione dei giovani e a loro può dare molto. Non solo perché i pescatori costituiscono una componente importante della nostra società per il rilievo economico ed occupazionale del settore, ma anche per gli aspetti culturali e tradizionali propri dell’universo marinaro”. Con queste parole il Sottosegretario alle politiche agricole con delega alla pesca Antonio Buonfiglio saluta la XV edizione di Marinando, la storica campagna promossa dal Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali per sensibilizzare gli studenti delle scuole secondarie di primo grado di tutta Italia sull’importanza del mare e delle sue risorse, sulla cultura e le attività tradizionali legate all’ambiente marino.La campagna si rivolge alle scuole attraverso due concorsi: “Il pescatore in teatro” e “Video Marinando”, che prevedono l’elaborazione di un soggetto teatrale originale e inedito o la realizzazione di uno spot sui temi del mare e della pesca. “Sono orgoglioso di poter affermare – ha dichiarato ancora Buonfiglio – che se questa iniziativa ha avuto continuità, tanto da raggiungere l’ambizioso traguardo dei 15 anni, è merito soprattutto della costanza con la quale questa Amministrazione ha sostenuto la campagna”.Tra le rassegne di teatro scuola più rappresentative del panorama nazionale e internazionale, grazie anche all’unicità del tema affrontato, Marinando, con il concorso “Il pescatore in teatro”, realizzato in collaborazione con l’Associazione AGITA, utilizza il laboratorio teatrale come importante strumento formativo e di conoscenza per portare il mare in classe. Attraverso un percorso creativo gli studenti, guidati dai docenti, potranno infatti approfondire i temi propri del mare: le sue risorse, i miti e la storia, la pesca e le tradizioni, imparando a conoscere il Mediterraneo, bacino millenario di incontro e dialogo tra le culture.Un apprendimento altrettanto attivo, basato sulla fantasia, la sensibilità e la condivisone, viene proposto ai ragazzi anche attraverso “Video Marinando”, concorso che richiede la realizzazione di un breve spot sui medesimi temi, di durata compresa tra i 30 e i 45 secondi, con relativo backstage. Dal 2005, inoltre, Marinando ospita nell’ambito del Festival teatrale, che anche quest’anno si svolgerà a settembre, quattro scuole fuori concorso provenienti da Paesi del bacino del Mediterraneo che, con le 23 Nazioni che vi si affacciano, rappresenta un microcosmo unico di valori e tradizioni condivisi, dove la pesca non è solo fonte di sostentamento ma è parte integrante della cultura e della memoria.“A tutti gli studenti e a tutti gli insegnanti il mio invito a partecipare ai due concorsi di Marinando – ha concluso il Sottosegretario Buonfiglio – e gli auguri per il lavoro che si apprestano a fare. Il loro impegno non andrà comunque disperso perché, anche nel caso dei lavori che non saranno selezionati per la Rassegna finale, i loro giovani autori avranno realizzato una importante esperienza di valore sociale e culturale. E voglio sottolineare l’importanza della loro partecipazione da protagonisti ad una campagna dagli alti valori anche istituzionali e civici”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.