Marzo: proverbi e detti popolari, dai campi al clima

Marzo pazzarello guarda il sole e prendi l’ombrello, è il proverbio piu’ citato di questo mese , e certo la variabilita’ meteo del periodo tiene testa agli altri 11 mesi.
Ma sono decisamente tanti i detti popolari che accompagnano marzo, molti con comune denominatore il vento , che in questo periodo dell’anno possiede ancora caratteristiche invernali, ma nello stesso tempo è già primaverile. L’alternanza di sole e di pioggia, l’incerto passaggio dal freddo al caldo è una condizione ottimale per la campagna, in quanto stimola la vegetazione con gradualità, sospinge alcuni fenomeni naturali, come ad esempio il consolidamento della radice e lo sboccio della gemma, evitando che possano esporsi inavvertitamente al gelo talvolta ancora presente in questo periodo.
Molti i proverbi che hanno a che fare col clima ma anche con la vita rurale e le attivita’ dei campi, perche’…” Gennaio ingenera, febbraio intenera, Marzo imboccia “. Ecco allora che a nord e a sud la cultura popolare contadina racconta che
“Per l’Annunziata si semina la patata.”, e ancora “Marzo asciutto e aprile bagnato, beato il villano che ha seminato”, “Marzo ventoso, frutteto maestoso”, “Chi nel Marzo non pota la sua vigna, perde la vendemmia” , “Marzo molle, grano per le zolle”, “Le api sagge in Marzo dormono ancora”,”Marzo o buono o rio, il bue all’erba e il cane all’ombra”, “Quando Marzo va secco, il gran fa cesto e il lin capecchio” .
Sul meteo incerto del mese, con cambiamenti repentini, troviamo ad esempio “Neve marzolina dalla sera alla mattina.”( tanto che qualcuno aggiunge : Pace tra suocera e nuora dura quanto la neve marzola) , e ancora “Vento di Marzo non termina presto”, o “Marzo non ha un di come l’altro” per cui “Chi ha un buon ciocchetto lo serbi a marzetto.” Ma ancora una bella sfilza di modi di dire: Quando marzo marzeggia, april campeggia. / Se marzo non marzeggia, giugno non festeggia (oppure april mal pensa). / La nebbia di marzo non fa male, ma quella d’aprile toglie il pane e il vino. / Se febbraio non isferra, marzo mal pensa.
Ovviamente molte le sfumature nei proverbi dialettali, eccone un esempio:
Marzo, marziòl, buta fora l’erba par el me bestiol
Fora marzo, chè april xe qua, fora l’erba da ‘sti prà
Se de marzo le note tòna, la vendéma sarà bona
Marzo ventisá, april temperá, contadin fortuná
Luna calánte marzolína, fa nasser l’insalata.
No xe marzo bel, senza neve sul capel.
Infine un proverbio che raccoglie in unica rima i dodici mesi dell’anno: Gennaio zappatore, febbraio potatore, marzo amoroso, aprile carciofaio, maggio ciliegiaio, giugno fruttaio, luglio agrestaio, agosto pescaio, settembre ficaio, ottoble mostaio, novembre vinaio, dicembre favaio.
E c’e’ invece chi raccoglie i primi sei mesi dell’anno, dall’inverno all’estate, snocciolando: “Il grano freddo di gennaio, il mal tempo di febbraio, il vento di marzo, le dolci acque di aprile, le guazze di maggio, il buon mieter di giugno, il buon batter di luglio, le tre acque d’agosto con la buona stagione, vagliono più che il tron di Salomone.” O anche “Nel febbraio la beccaccia fa il nido, nel marzo tre o quattro, nell’aprile pieno il covile, nel maggio tra le frasche, nel giugno come un pugno, nell’agosto non ucciderla al corso. “

2 Commenti in “Marzo: proverbi e detti popolari, dai campi al clima”

  • lorenza scritto il 2 marzo 2012 pmvenerdìFridayEurope/Rome 21:08

    marzo marzetto dov’e il tuo bambinello……. insommma marzo è pazzo

  • solaspj sdjd scritto il 26 marzo 2012 pmlunedìMondayEurope/Rome 18:40

    sono rimasta molto soddisfatta!!!!! devo dire che è la PRIMA VOLTA che trovo esattamente quello che cercavo su un sito web!!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.