Massacro degli Husky: l’ASPA chiede che i responsabili siano severamente puniti

In merito alla notizia apparsa sui media italiani ed internazionali, relativa alla presunta strage di un centinaio di cani della razza Siberian Husky che erano stati impiegati come cani da slitta per i turisti durante i Giochi invernali di Vancouver del febbraio dell’anno scorso, uccisi per ragioni puramente economiche da due società che non ne avevano più bisogno perché la richiesta di gite era calata dopo le Olimpiadi invernali, lo sdegno ha colpito anche i membri del Consiglio dell’Associazione per la Scienza e le Produzioni Animali, il cui Presidente, Prof. Giuseppe Pulina, ha voluto far sentire la propria voce inviando una lettera all’Ambasciata canadese in Italia, nella quale chiede di adoperarsi affinché gli eventuali responsabili dell’atto delittuoso siano perseguiti secondo le norme canadesi e del diritto internazionale in tema di maltrattamento e atti efferati nei confronti degli animali.
“Nel contempo – scrive il presidente ASPA – Le offriamo il sostegno della nostra Associazione scientifica per una campagna di sensibilizzazione in Italia che consenta di contribuire al mantenimento di altri eventuali cani destinati alla soppressione”.

2 Commenti in “Massacro degli Husky: l’ASPA chiede che i responsabili siano severamente puniti”

  • bertuccio giuseppe scritto il 2 febbraio 2011 pmmercoledìWednesdayEurope/Rome 20:34

    dateli a noi quegli assassini che vedrete che non la passan liscia

  • Iry scritto il 3 febbraio 2011 amgiovedìThursdayEurope/Rome 11:04

    E’ incredibile che queste brutalità restino impunite…è una cosa vergognosa, uccidere degli esseri viventi considerandoli come cose inutili!!! Gli animali hanno gli stessi nostri diritti, e meritano molto più rispetto di quanto ne meritino certi umani!!!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.