Maxi-sequestro di vino finto doc nell’Oltrepò pavese

guardia-di-finanzaDa questa mattina i finanzieri del comando provinciale della Guardia di Finanza di Pavia, unitamente a funzionari del Corpo forestale dello Stato e dell’Ispettorato repressione frodi, su disposizione della Procura della Repubblica di Pavia, stanno sequestrando il vino della vendemmia 2014 della cantina Terre d’Oltrepò. Il sequestro riguarda 16 milioni di litri di vino sfuso e 700mila bottiglie. “Le indagini – si legge in una nota della Guardia di Finanza – hanno infatti consentito di accertare che la cantina commercializza imponenti quantitativi di vino Doc/Igp/Igt dell’Oltrepò Pavese, per origine, provenienza e qualità diverso da quello dichiarato e del tutto incompatibili con l’effettiva quantità e qualità di uva prodotta e conferita dai soci”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.