McDonald’s vs McPuddu’s, interviene la Regione Sardegna


Nell’inedita “battaglia” tra la McDonald’s e McPuddu’s, che vede protagonista un imprenditore di Santa Maria Navarrese, in Oglistra, diffidato dall’uso del prefisso scozzese nella vendita di prodotti fast food sardi, scende in campo anche la Regione. “L’Italia subisce ogni anno danni per 70 miliardi di euro a causa di falsi e imitazioni alimentari: diffidare un commerciante di tipicita’ sarde per il solo suffisso ‘Mc’ suona percio’ come una beffa. Per questo la Regione Sardegna offrira’ tutta l’assistenza in favore del signor Puddu e dei suoi ‘culurgiones’ per portare avanti la battaglia legale contro McDonald’s”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale dell’Agricoltura, Andrea Prato, commentando la vicenda che vede protagonista il giovane imprenditore al quale viene impedito di usare il suffisso Mc nelle insegne dei sui negozi di cucina sarda veloce. “McPuddu’s – ha aggiunto Prato – e’ uno dei simboli di una cultura alimentare identitaria che si sposa con i ritmi veloci del nostro tempo. I culurgiones esistono da molto piu’ tempo dei cheeseburger: rappresentano da decenni un pasto veloce e salutare in linea con la dieta mediterranea, oggi ritenuta anche dall’Unesco quale patrimonio mondiale dell’umanita’. Non si vede quindi perche’ si debba negare l’integrazione di un’identita’ tutta sarda nelle abitudini al consumo ‘fast’. I culurgiones, proposti oggi dal signor Puddu e da decine di negozi tipici sardi, sono il pasto veloce sardo per eccellenza: una sfoglia di pasta di semola di grano duro ripiena di pecorino sardo fresco, patate e menta naturale, che richiede solo due minuti di cottura ed e’ ideale da mangiare anche come street food. Un prodotto sano perche’ fatto con i prodotti genuini e soprattutto made in Sardegna. Per questo – ha concluso Prato – da oggi il ‘Davide’ sardo avra’ un alleato in piu’ contro il ‘Golia’ americano”. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.