Meccanizzazione: aziende italiane protagoniste ad Eima Agrimach


Le principali aziende italiane e internazionali di macchinari agricole saranno in mostra da domani a New Delhi in occasione della rassegna Eima Agrimach, un appuntamento biennale giunto alla seconda edizione e dedicato alla meccanizzazione agricola. L’agricoltura è rimasta la “cenerentola” dell’India, con una produttività ancora molto bassa e una presenza di trattori per ettaro che è di 15 volte inferiore a quella dell’Italia. La mostra è organizzata da Unacoma Service (struttura della Federazione italiana dei costruttori di macchine agricole) insieme alla Federazione indiana delle camere di commercio (Ficci) sulla base di un accordo firmato nel 2008 tra l’Ice e il ministero indiano dell’Agricoltura. Circa 250 industrie specializzate saranno presenti, di cui 80 italiane, con prodotti e dimostrazioni pratiche nel campus dell’Indian agricoltural research institute, l’università dove è nata la “green revolution” degli anni Settanta che consentì all’India di diventare autosufficiente per il suo fabbisogno alimentare. Tra questi ci sono i colossi internazionali, come l’americana John Deere, sponsor principale e le indiane Mahindra, Escort, International Tractors Limited/Sonalika e Tafe, oltre ai maggiori marchi italiani Same, BCS e Goldoni. Tra i mercati emergenti, l’India ha il record mondiale di trattori venduti con 371 mila unità (oltre 30 cc) all’anno, tre volte di più che in Europa e quattro volte più che negli Usa. Da parte sua l’Italia, nonostante il rallentamento del 2008-2009, è rimasta tra i primi produttori al mondo di macchine agricole. Diverse aziende del Made in Italy si sono insediate in India da sole o in partnership come New Holland, Carraro, Same, Bcs e di recente Maschio Gaspardo (insieme a Mahindra) per i trattori, mentre per la componentistica sono presenti Ama, Ognibene e Lombardini Cbm. Partecipa alla fiera anche la regione Emilia Romagna che firmerà un’intesa con lo stato del Punjab, uno dei granai indiani. Sono attesi circa 25 mila visitatori, tra cui operatori economici da Vietnam, Thailandia, Corea e Iran.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.