Meccanizzazione: FederUnacoma, in Puglia si vendono più macchine

trebbiatrice
In un contesto nazionale ”critico”, che chiude il ”terzo trimestre 2013 con un calo nelle vendite dei macchinari agricoli (-5,6% per le trattrici, -17,4% per le trattrici con pianale di carico e -8,1% per i rimorchi)”, la Puglia è in ”controtendenza” e nello stesso periodo registra una ”crescita nelle vendite di trattrici del 21,8% e del 33,3% per le mietitrebbitrici, mentre sono il calo le vendite dei rimorchi (-11,1%)”. Sono alcuni dei dati diffusi oggi a Bari da FederUnacoma nel corso della cerimonia inaugurale di Agrilevante 2013. Secondo i dati elaborati dalla Federazione nazionale costruttori di macchine per l’agricoltura (FedeUnacoma) sulla base delle registrazioni fornite dal ministero di Trasporti, le vendite di trattrici risultano ancora più consistenti nelle province di Bari (+26,7%), di Brindisi (+29,8%), di Taranto (+41,4%) e di Barletta-Andia-Trani (+47,6%). Per il presidente di FedeUnacoma, Massimo Goldoni, ”la vivacità e il clima di fiducia che caratterizzano il mercato della meccanizzazione in Puglia, possono essere volano di ripresa in altre regioni del Mezzogiorno, a condizione che si mettano a punto in sede politica strumenti di sostegno concreto”. In Italia, infatti, nel periodo gennaio-settembre, c’è un solo dato positivo e riguarda le vendite delle mietitrebbitrici che segnano un saldo positivo del 15,4%. Ma, secondo l’indagine di FederUnacoma, ”è relativo a un numero di unità modesto e quindi poco indicativo sotto il profilo statistico”. In termini di unità immatricolate, dunque, i dati indicano nei nove mesi di riferimento, una vendita totale di 14.793 trattrici (contro le 15.664 dello stesso periodo del 2012), di 756 trattrici con pianale di carico (915 nel 2012), di 7.551 rimorchi (8.214 nel 2012) e di 390 mietitrebbitrici (338 nei primi nove mesi del 2012).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.