Mele: in Trentino produzione in calo ma buona qualità


Nell’annata 2012 la produzione di mele vede un leggero calo a livello quantitativo, ma una qualità dei prodotti decisamente buona. E’ questo, in sintesi, il punto della situazione che è stato fatto in Trentino alla Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, durante la consueta riunione dei frigoristi. Al centro dell’incontro è stata la conservazione della frutta, con una retrospettiva dell’annata 2011. “Le ultime mele del 2011 – è stato spiegato – sono in vendita ancora oggi e questo dimostra che dal punto di vista della conservazione è stato fatto un lavoro ottimale. Le ultime annate sono state infatti contraddistinte da un caldo elevato che ha accelerato la maturazione, avvicinando le zone di fondovalle a quelle collinari. E’ stato quindi necessario tenere conto di questa situazione per adeguare le formule di conservazione e mantenere un prodotto il più fresco possibile”. Un accenno è stato fatto anche alla sperimentazione avviata in collaborazione tra Melinda, Tassullo e Fondazione Mach relativa alla conservazione delle mele in celle ipogee, nelle gallerie sotterranee della Valle di Non, con valutazioni positive. (ANSA).

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.