Mele: progressi contro la patina bianca, il fungo che le deturpa


I ricercatori del Centro di Sperimentazione Agraria di Laimburg sono riusciti ad identificare la causa della ”Patina bianca” un fungo che deturpa lo strato cuticolare delle mele. Si tratta di un deposito bianco-grigiastro in forma di macchie sulla buccia, che assomiglia ai residui lasciati da certi trattamenti pesticidi, e che e’ costituito da un micelio fungino che aderisce tenacemente agli strati cuticolari dell’epidermide. In laboratorio l’agente fungino e’ stato isolato dai frutti inoculati in campo che presentavano l’affezione da PB. Il ceppo fungino isolato e coltivato in coltura pura, e’ stato infine consegnato al laboratorio di biologia molecolare del Centro di Sperimentazione Agraria di Laimburg (Sanja BARIC) e al ”Centraalbureau voor Schimmelcultures” d’Utrecht in Olanda, per l’identificazione tassonomica. I saggi d’identificazione preliminari dei due laboratori hanno dato la stessa risposta: l’agente responsabile della ”Patina bianca” della mela e’ un ifomicete associabile al genere Tilletiopsis (Basidiomycota Ustilaginomycetes, Exobasidiomycetidae). La classificazione a livello di specie e’ ancora in corso, ma vi e’ ormai la certezza che l’agente fungino e’ del tutto simile all’agente che causa un’identica sintomatologia in Olanda e in Germania. (ANSA).

Tags:

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.