Melone mantovano verso l’Igp

Il melone mantovano sta concludendo l’iter per ottenere l’IGP, l’indicazione geografica tipica manca solo il via libera della Commissione europea e poi sarà vero melone mantovano solo quello prodotto nelle tre zone storiche di Viadana, Sermide e Gazoldo/Rodigo e in alcuni comuni del cremonese, modenese, bolognese e ferrarese. “La Lombardia ha ben 23 produzioni a denominazione IGP e DOP e con il riconoscimento della denominazione di origine al melone mantovane, si eleverà soprattutto il valore aggiunto in termini di qualità e di legame con il territorio dei prodotti lombardi” ha commentato il Presidente di Confagricoltura Lombardia, Sergio Cattelan, mantovano ‘doc’ pure lui. Nei giorni scorsi il disciplinare, dopo essere stato approvato dal Ministero , è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale e ora, passato il termine entro il quale era possibile presentare osservazioni, verrà sottoposto al vaglio della Commissione Europea, che potrà recepirlo o chiedere al Consorzio e al Ministero di effettuare modifiche od integrazioni. Il melone mantovano Igp potrà essere prodotto nei 26 comuni delle tre zone storiche (Viadana, Sermide e Gazoldo/Rodigo), in otto comuni del cremonese, tre del modenese, tre nel bolognese e tre nel ferrarese. Nessuna distinzione tra la coltivazione in serra e quella nei campi (il 70% dei meloni mantovani esce dalle strutture) e via libera alle piantagioni intensive (massimo 5.000 piante per ettaro). Le varietà coltivabili sono due: cucumis melo e cucumis reticularus, cioè il melone liscio ed il melone retato ed il peso deve stare tra gli otto etti e i 2 chili, il diametro non può essere superiore a 10 centimetri. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.