Meno latte in Emilia-Romagna e c’è il rischio di invasione dall’estero


In Emilia-Romagna c’e’ stato un calo di produzione di latte quasi dell’1% rispetto alla scorsa campagna. E’ quanto ha rilevato Coldiretti che ha messo in luce i risvolti negativi in termini di autosufficienza sui mercati. ”Nell’ultimo anno – ha commentato il presidente di Coldiretti Piacenza, Luigi Bisi – sono arrivati in Italia dall’estero ben 1,3 miliardi di litri di latte sterile, 86 milioni di kg di cagliate e 130 milioni di kg di polvere di latte di cui circa 15 milioni di kg di caseina utilizzati in latticini e formaggi. Il risultato e’ che tre cartoni di latte a lunga conservazione su quattro venduti nel nostro paese sono stranieri, e la meta’ delle mozzarelle sono prodotte con latte o addirittura cagliate provenienti dall’estero, ma nessuno lo sa”. Mentre in Italia la produzione lattiero casearia nazionale e’ giustamente impegnata su alti standard di qualita’, che impongono costi maggiori e legittimano prezzi adeguati – rileva la Coldiretti – dall’estero entra prodotto frutto delle piu’ grossolane contraffazioni. Cio’ non toglie che tutti potranno continuare a produrre con il latte che preferiscono purche’ lo comunichino in modo trasparente. ”Da tutto questo emerge chiaramente – conclude Bisi – come la strada segnata dalla nostra organizzazione per recuperare valore all’impresa di allevamento tramite una filiera tutta italiana e tutta agricola firmata dagli stessi allevatori, rimanga l’unico percorso possibile per dare reddito alle imprese agricole, che attualmente invece va in tasca ad altri attori della filiera, quegli stessi attori che sostengono l’inutilita’ dell’indicazione obbligatoria dell’origine perche’ lesiva della concorrenza”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.