Mercati esteri in ripresa: nei calici c’è vino emiliano romagnolo


Segnali positivi per le esportazioni di vino italiano, ed emiliano romagnolo in particolare. Secondo Assoenologi, il 2011 si annuncia come l’anno della svolta in cui le vendite di vino tornano a crescere, grazie alla ripresa delle esportazioni, che già nel 2010 avevano mostrato un’inversione di tendenza rispetto ai cali del 2008 e del 2009.  L’Emilia Romagna è al quarto posto tra le regioni che hanno risposto con maggiore tempestività alla nuova domanda dei mercati, esportando nel 2010 vino per 260 milioni di Euro, con un incremento del 19% sui livelli pre-crisi del 2007. Ma il dato più interessante, e che lascia prevedere un ottimo risultato per la bilancia commerciale a fine anno, è l’aumento del 27,9%  delle esportazioni di vino dall’Emilia Romagna nel primo trimestre 2011 rispetto allo stesso periodo del 2010, che testimonia un dinamismo superiore a quello delle altre regioni italiane.
E dietro a questi numeri c’è il lavoro di un’intera regione, dai produttori alle istituzioni, fino all’Enoteca Regionale, che da sempre coordina e supporta l’attività di promozione all’estero delle aziende associate e che negli ultimi cinque anni ha operato per aprire occasioni sui nuovi mercati e per consolidare le posizioni su mercati ormai maturi come quello statunitense. “Abbiamo scelto con i produttori i mercati su cui puntare”, commenta il Presidente di Enoteca Regionale Gian Alfonso Roda, “e fa piacere che la nostra analisi sia condivisa dallo studio di Assoenologi: oltre agli affermati Stati Uniti e Canada, anche Russia, Cina e Brasile sono al top degli obiettivi commerciali delle aziende associate e quindi anche della nostra promozione. E i dati diffusi da Assoenologi confermano l’efficacia del nostro coordinamento della gestione dei fondi messi a disposizione dalla misura per la “Promozione sui mercati nei Paesi Terzi” della nuova OCM comunitaria riformata nel  2008.
Dal 2009 i finanziamenti per la promozione extra UE in Emilia Romagna hanno coinvolto direttamente 24 aziende (ma molte altre hanno preso parte alle iniziative promozionali a partecipazione agevolata promosse da Enoteca Regionale) e 17 paesi obiettivo, per un totale di spesa per circa 29.000.000 € in azioni promozionali ammesse a finanziamento comunitario al 50%, di cui circa il 70% ancora da investire. “Le aziende che hanno finora partecipato al progetto OCM hanno dichiarato aumenti nelle esportazioni che vanno anche oltre il 50% su mercati in via di consolidamento” continua Roda, “Ci sentiamo quindi parte attiva del risultato rilevato da Assoenologi. Ancor più importante, però, è l’aumento del dinamismo delle aziende regionali, che ci permette di pensare a un futuro con buone possibilità di crescita.”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.