Mercati, solo 4 banchi su 10 esibiscono l’origine dei prodotti

Nei mercati rionali di Italia si rispettano sempre meno le norme in materia di etichettatura. E’ quanto emerge dal Rapporto sull’etichettatura di ortofrutta e prodotti ittici nei mercati rionali presentato oggi dal Movimento Difesa del Cittadino (Mdc). Nel caso dell’ortofrutta solo il 26% dei banchi monitorati rispetta la legge (l’8% in meno rispetto all’anno precedente). Mentre per i prodotti ittici la percentuale di legalità è pari al 34%, tre punti in meno rispetto al 2009. L’indagine è stata svolta con la collaborazione delle sedi locali di Mdc che hanno controllato nel mese di novembre circa 450 banchi in otto regioni d’Italia: Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche e Toscana. Dal punto di vista geografico le migliori perfomance si sono avute per la Lombardia nel comparto ortofrutticolo e per la Liguria nel settore dei prodotti ittici. Nel caso della Lombardia è stato rilevato un 71% di positività. In questo caso per le indicazioni prezzo, varietà e origine la presenza in etichetta è stata pressoché totale. Solo la categoria è stata indicata nel 71% del campione. Come negli anni passati la Liguria si conferma la più virtuosa per la filiera ittica: qui gran parte (80%) dei banchi monitorati è risultata in regola. Per entrambi i comparti la maglia nera va invece alla Calabria dove nessuno dei banchi visitati è in regola per il settore ittico e solo l’1% per quello ortofrutticolo. L’informazione più presente in etichetta è il prezzo (83% per l’ortofrutta e 80% per il pesce), mentre l’anonimato regna per quanto riguarda l’origine dei prodotti: solo 4 banchi su 10 indicano la provenienza di frutta, verdura e pesce. Scarsa anche la diffusione della categoria per l’ortofrutta (28%) e del metodo di produzione per i prodotti ittici (43%). ”Come abbiamo più volte ribadito – osserva Silvia Biasotto, responsabile del Dipartimento Sicurezza Alimentare di Mdc – non si può definire una vittoria l’obbligo per legge di indicare la provenienza di un cibo se poi non si rispetta”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.