Mercato Usa aperto ad altri due prosciutti crudi Dop

Prosciutto ModenaSi amplia la gamma dei prosciutti che possono essere esportati in Usa. Dopo il Parma, il San Daniele e il Toscano, ora tocca anche al Prosciutto di Modena e al Prosciutto di Carpegna.

Le Autorità statunitensi hanno riconosciuto l’idoneità all’export di alcuni stabilimenti produttivi dei due Dop che potranno avviare le prime spedizioni una volta completato il processo produttivo che è di almeno 400 giorni, 13 mesi. Lo fa sapere Assica, l’associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, nel ricordare che l’export negli Usa dei prosciutti crudi stagionati nel 2015 ha segnato +22,7% in quantità per 7.630 ton e +24,4% in valore per 98,6 milioni di euro; un trend che continua anche nel primo trimestre del 2016, rispettivamente con +16,2% e +13,4%.

”E’ un risultato molto importante intrapreso da Assica per allargare la gamma dei prosciutti crudi esportabili negli Usa – ha detto il Direttore dell’Associazione Davide Calderone – dove la conoscenza i nostri prodotti sono oltre che apprezzati anche molto imitati; riuscire ad esportarli e facendo quindi conoscere l’originale, potrebbe essere un deterrente anche per le contraffazioni”.

Il Prosciutto di Modena Dop viene prodotto da suini di origine italiana, nati e allevati in 10 regioni d’Italia centro-settentrionale; ha una stagionatura di 14 mesi, la più lunga di tutti i Dop italiani e nel 2015 sono state prodotte 82 mila cosce.

Il Prosciutto di Carpegna Dop della provincia di Pesaro-Urbino è lavorato da soli 10 maestri salatori che si tramandano quest’arte dal 1400; nasce da maiali pesanti provenienti da Marche, Lombardia ed Emilia Romagna, ha una stagionatura minima 13 mesi e nel 2015 ha registrato una produzione di 87 mila cosce. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.