Miele, il più buono arriva da Torino


Delicato, vellutato, dalle proprietà antinfiammatorie per la gola, disintossicante e “made in Torino”: è il miele di acacia, il miglior miele d’Italia vincitore del concorso nazionale “Roberto Franci” promosso dalla “Settimana del Miele”, di scena da oggi a Montalcino fino al 9 settembre. Come di consueto durante gli “stati generali dell’apicoltura” si incorona il miglior miele italiano e quest’anno i riflettori sono sul miele di acacia prodotto a Torino dall’apicoltore Alfredo Masonero che, con 99,80 punti domina la classifica dei 122 mieli arrivati a Montalcino da ogni angolo dell’Italia in un anno critico: dalla Val d’Aosta alla Sicilia, il raccolto di miele, ha infatti segnato una diminuzione del 65% sul 2011, dovuta, soprattutto, alle avverse condizioni meteorologiche, che hanno visto una primavera piovosa e un’estate torrida e siccitosa. “Quest’anno i consumatori avranno forse una minore scelta a disposizione perché – spiega Hubert Ciacci, presidente Settimana del Miele – alcune varietà sono state prodotte in quantità ridotte, ma non dimentichiamo che l’Italia è il Paese che vanta il maggior numero di mieli uniflorali al mondo, grazie ad un ricco patrimonio di biodiversità. Ecco perché i consumatori possono e devono consumare miele nazionale, magari provando tipologie diverse da quelle utilizzate abitualmente”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.