Milleproroghe: quote latte, 10.000 pagano rinunciando alla proroga

Quasi diecimila allevatori, sugli 11.558 interessati, hanno deciso di pagare comunque la propria rata di multa sulle quote latte e di non usufruire della dilazione di sei mesi offerta dal Milleproroghe. Lo riferisce all’Ansa una fonte accreditata vicino al dossier, specificando che dei 27,297 milioni complessivi dovuti dagli allevatori, ne sono gia’ stati versati, al 31 gennaio, poco piu’ di 20 milioni (esattamente 20,145). Sempre secondo la stessa fonte, la maggioranza dei ”virtuosi” (9.740 allevatori) e’ costituita da quelle imprese che nel 2003 si sono messe in regola con la legge 119 voluta da Gianni Alemanno. Costoro, il cui piano di ammortamento delle multe dovute prevede rate annuali, non avevano potuto approfittare della prima proroga di sei mesi (da luglio al 31 dicembre 2010) andata ad esclusivo vantaggio di quegli allevatori (232) che avevano aderito nel 2010 alla sanatoria prevista dalla legge 33 voluta da Zaia. Anche fra questi ultimi, la cui rata semestrale, prorogata per la seconda volta al 31 giugno 2011 nel milleproroghe ammonta complessivamente a 3,397 milioni di euro, lo Stato ha gia’ recuperato il dovuto (2,165 milioni) da 172 aziende attraverso il meccanismo della compensazione con la domanda unica. La proroga prevista dal Milleproroghe riguarderebbe dunque un ammontare complessivo di poco piu’ di 7 milioni (7,252 mln). Trattandosi poi di una proroga di sei mesi di una multa che dovra’ essere comunque pagata – sottolinea la fonte che vuole restare anonima – la copertura finanziaria necessaria alla misura non sarebbe di 5 milioni, come previsto, ma solo della copertura degli interessi dovuti per la moratoria pari a poco piu’ di 200.000 euro calcolando un interesse di mercato del 6%. (ANSA).

2 Commenti in “Milleproroghe: quote latte, 10.000 pagano rinunciando alla proroga”

  • davide scritto il 22 febbraio 2011 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 17:23

    complimenti a tutti i 10 mila…..pagate pagate cosi i vostri amici sindacati se la ridono e voi tribulate ad andare avanti!!!!complimenti ancora

  • Fabio G scritto il 22 febbraio 2011 pmmartedìTuesdayEurope/Rome 18:47

    SE FOSSE VERO, E RIPETO, SE FOSSE VERO, MI PIACEREBBE SAPERE CHI SONO (VISTO CHE NON NE CONOSCO NEMMENO UNO) E SOPRATTUTTO COME HANNO FATTO!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.