Ministri dell’Ue in Italia per riunione informale

UE bandiera
Trasferta in Franciacorta per i 28 ministri dell’Agricoltura degli Stati membri dell’Unione Europea. La località del Bresciano celebre per la produzione di vini ieri ha ospitato l’apertura degli incontri tra i ministri nell’ambito del semestre italiano di presidenza del Consiglio Ue, che si terranno fino a martedì a Milano, con una visita all’azienda vinicola ‘Cà del bosco’. “Saranno giorni di lavoro molto intensi – ha spiegato il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina – tratteremo il tema della sicurezza alimentare globale anche in vista di Expo 2015, e presenteremo un testo con al centro il ruolo che l’Europa deve svolgere per la tutela della qualità e delle indicazioni geografiche, e sulla lotta alla contraffazione”. Oggi i ministri faranno tappa a Pollenzo (Cuneo), ospiti di Slow Food e dell’Università di Scienze gastronomiche. La visita in Franciacorta è stata anche l’occasione per incontrare i produttori di vini e ascoltare le proposte che rivolgono all’Ue. “Chiediamo ai ministri maggiori tutele per la denominazione di origine dei prodotti – ha sottolineato Maurizio Zanella, presidente del Consorzio Franciacorta – con serie regolamentazioni giuridiche per evitare contaminazioni, e che alcuni si attacchino al carro per trarne profitto”.
Chiusura martedì a Milano per affrontare il grande tema della sicurezza alimentare. “Avvieremo – aggiunge il ministro Martina – un confronto su politiche concrete ed efficaci da mettere in campo a livello continentale. Allo stesso tempo sfrutteremo l’incontro anche per presentare delle esperienze d’eccellenza dell’agroalimentare Made in Italy in Lombardia e Piemonte, territori che saranno valorizzati anche nell’ambito dell’Esposizione Universale, così come tutti i distretti agricoli e alimentari italiani. Sarà, infine, l’occasione anche per fare un aggiornamento sugli effetti dell’embargo russo sui prodotti europei. Su questo punto ci aspettiamo un nuovo piano di interventi dalla Commissione Ue e risorse fuori dal budget agricolo, per non penalizzare ulteriormente le imprese”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.