Ministro Catania, difendiamo quota Pac per l’Italia


L’agricoltura, in Italia, ha bisogno di “un sistema aggregato di imprese” e di “regole virtuose”. Lo sostiene il ministro alle Politiche agricole, Mario Catania, oggi a Modena per chiudere la decima edizione delle Giornate Agricole Modenesi. Il ministro ha confermato l’impegno del governo per modificare l’assetto della Politica Agricola Comune (Pac) ora in discussione al Parlamento europeo. “Faremo un negoziato – promette – per modificare il ‘greening’, la parte di pagamenti alle imprese legate alle aree ecologiche, e contro l’abbattimento e l’allineamento dei contributi diretti all’agricoltura in Italia”. Secondo Catania, infatti, “difendere la quota del Pac riservata al nostro Paese è una priorità – sottolinea – anche se la battaglia principale rimane quella sulla remunerazione delle imprese: non è possibile che a queste rimanga solo, in certi casi, il 18% del valore finale del prodotto”. Al ministro, Confagricoltura ha inoltre fatto presente le difficoltà del settore a fare fronte al pagamento dell’Imu. “Mi rendo conto che è un problema per l’agricoltura – ha detto Catania – ma occorre considerare che è stata una misura decisa in un momento di urgenza ed emergenza. Non appena le condizioni lo consentiranno potrà esserci un ripensamento al riguardo. Lavoreremo sulla fiscalità delle imprese”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.