Mipaaf, rilanciare l’olivicoltura in 4 mosse

olive nuovaRilanciare l’olivicoltura attraverso 4 linee di intervento, con un doppio filo conduttore: il miglioramento dei rapporti tra i vari settori coinvolti e un forte lavoro sull’aggregazione dell’offerta. A tracciare il piano di azioni è stato il ministero delle Politiche agricole che ieri ha convocato il Tavolo di filiera olivicolo-oleario con i rappresentanti delle organizzazioni agricole, dei produttori, dell’industria di trasformazione e della commercializzazione, al quale ha partecipato il ministro Maurizio Martina. ”L’olio è un settore strategico per l’agroalimentare – ha detto il Ministro – per questo abbiamo proposto alla filiera un piano articolato di azioni di breve e lungo periodo; già nelle prossime ore con le Regioni ne metteremo in campo alcune con effetto immediato, alla luce dell’annata complicata che abbiamo vissuto”. Martina, nel ricordare che nella ripartizione degli aiuti accoppiati sono già stanziati oltre 70 milioni di euro l’anno, ha detto di voler intervenire anche con i fondi di sviluppo rurale, già dalla prossima primavera. ”Ci sarà molto da fare anche sul fronte della promozione del prodotto – ha concluso – e sfrutteremo l’occasione di Expo anche in questo senso”.
La strategia di intervento per l’olivicoltura proposta dal Ministero delle Politiche agricole si orienta in queste 4 direzioni: interventi sulla struttura produttiva per elevare la capacità di produzione della singola azienda e quella nazionale complessiva; qualificazione del prodotto per tutelare e promuovere la qualità del prodotto italiano e favorirne il posizionamento sui mercati anche internazionali; miglioramento della strutturazione di filiera, perchè per raggiungere una più elevata redditività c’è bisogno di una filiera coesa, con relazioni interne che funzionano sia a livello orizzontale (offerta) che a livello verticale (relazioni contrattuali); una più efficace politica di comunicazione, introducendo elementi innovativi e cogliendo le opportunità che offrirà l’Expo di Milano 2015. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.