Modena: alle scuole primarie di Finale Emilia e Prignano il premio Coldiretti per il pasto a Km0.

Con la premiazione delle classi vincitrici si è concluso il percorso di Educazione alla Campagna Amica, il programma di educazione alimentare proposto da Coldiretti agli allievi delle scuole primarie della provincia di Modena alla scoperta dei prodotti locali, della stagionalità e della tipicità.
“I prodotti della nostra terra non fanno il giro della terra”, è il titolo del progetto di Coldiretti per l’anno scolastico 2010-11 che ha portato quasi 500 bambini con le loro famiglie e il loro insegnanti a cimentarsi, con calcolatrici e carte geografiche, in una gara a chi consumava il pasto con meno chilometri. Così una gustosa cena invernale a base di polenta con funghi e una mela può essere completamente a Km0 se la farina viene dal mulino del paese, i funghi dal bosco dell’Appennino e la mela dall’azienda agricola del vicino; oppure un salutare minestrone di verdure diventa del tutto locale se carote, sedani, verze, patate e fagioli si acquistano nel mercato contadino o si coltivano nell’orto di casa.
“Obiettivo del progetto – afferma Lorella Ansaloni responsabile provinciale di Donne Impresa Coldiretti – è quello di accompagnare i ragazzi in un percorso di educazione alimentare e ambientale, facendo conoscere loro le produzioni territoriali e gettando le basi per un consumo responsabile, a partire dai prodotti a km zero, quelli cioè che non devono percorrere lunghe distanze né essere raccolti in anticipo per essere poi trasportati da una parte all’altra del globo terrestre prima di arrivare sulle nostre tavole”.
Per aiutare gli insegnanti in questo percorso Coldiretti ha proposto materiale didattico di approfondimento sui temi dell’etichettatura, dell’origine, della filiera agricola e della sostenibilità ambientale invitando a tenere traccia dei prodotti acquistati per verificarne l’origine. Al termine dell’anno con l’ausilio di apposite tabelle ogni alunno ha calcolato quanti chilometri ha percorso mediamente una cena casalinga.
Con una media di 30 km a pasto, ad aggiudicarsi il premio per il secondo ciclo è stata la classe quinta della scuola Elvira Castelfranchi di Finale Emilia, mentre per il primo ciclo la palma per la maggiore attenzione ambientale è andata alla seconda dell’Istituto Comprensivo Berti di Prignano. Le classi sono state premiate con una macchina fotografica.
Tra le finaliste si sono classificate le scuole Gramsci di Modena, Emilio Po di Modena e Martiri della Libertà di Budrione di Carpi.
La finale di Educazione alla Campagna Amica arriva dopo la ribalta nazionale conquistata dalle primarie di Fiumalbo che pochi giorni fa sono state premiate per il terzo posto della prima edizione del concorso promosso dalla collaborazione tra Coldiretti e il Ministero del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca “Dalla tavola alla cittadinanza” al quale hanno partecipato 211 scuole di tutta Italia.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.