Modena: un crostaceo microscopico contro la zanzara tigre

Il Comune di Modena anche quest’anno si avvarrà dei copepodi, microscopici crostacei ghiotti di larve, per limitare il proliferare della zanzara tigre nei serbatoi d’acqua presenti sul territorio. La lotta biologica al fastidioso insetto, in programma da aprile a ottobre, era già stata attuata con uno studio pilota nel 2010 e poi pienamente utilizzata lo scorso anno. I copepodi erano stati immessi nei bidoni di irrigazione utilizzati negli orti. Il Comune, insieme a Hera, Ausl, farmacie e ipermercati ha promosso una campagna di informazione per contrastare la zanzara tigre. L’invito del Comune è di eliminare da giardini, orti, balconi e terrazzi, luoghi in cui la zanzara depone le uova, contenitori che possano raccogliere acqua piovana. Viene poi consigliato di svuotare sempre i sottovasi e gli annaffiatoi, di utilizzare coperchi o zanzariere ben tese per coprire le cisterne o altri contenitori di acqua necessari per l’irrigazione. I tecnici consigliano inoltre di usare con regolarità i prodotti larvicidi nei tombini, nelle griglie di scarico, nei pozzetti di raccolta delle acque piovane e in tutti i luoghi dove non possibile eliminare le raccolte d’acqua. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.