Il profumo dei fiori? Ora si può modificare


E’ possibile ormai dare a un fiore un profumo che non ha, o rendere il suo profumo più dolce, manipolando i geni del vegetale. Lo hanno annunciato scienziati americani. Una equipe di ricercatori dell’Istituto degli Alimenti e delle Scienze agricole dell’Università della Florida ha scoperto i geni delle essenze chimiche che definiscono il profumo di un fiore, aprendo così nuove vie per cambiare o rafforzare i componenti di un aroma. In più di dieci anni, gli studiosi hanno analizzato i geni di 8.000 petunie.
Questo ha permesso loro di scoprire che il gene del profumo dell’olio di rose è lo stesso che dà un gusto gradevole al pomodoro. Manipolando questo gene, i ricercatori hanno creato pomodori con un sapore migliore e rose con un profumo più intenso. “Da lungo tempo, i coltivatori si sono concentrati sull’aspetto dei fiori, sulle loro dimensioni, il loro colore e la durata della fioritura, ma il profumo è stato ignorato” ha commentato David Clark, professore di orticoltura all’ateneo della Florida. In futuro, si potrà scegliere fra una quantità di profumi o anche produrre dei fiori senza odore, hanno spiegato i ricercatori, che si sono detti disponibili a commercializzare le loro scoperte. (ANSA-AFP).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.