Mondiali; pollo re dieta Azzurri, in Brasile 16 kg a settimana

imagesIn campo e fuori, tra i tifosi, gli italiani sempre più ”chicken-lovers” con un consumo annuo che si attesta sui 20 kg pro capite. Altamente proteiche, poco grasse, molto digeribili, con un buon contenuto di vitamine e sali minerali: sono queste le principali “virtù” che rendono le carni di pollame ideali per l’alimentazione dello sportivo. Pollo che sarà protagonista nella dieta degli Azzurri ai Mondiali, ha annunciato Unaitalia, l’associazione dei produttori italiani di carni avicole, oggi a Roma. “Il pollo verrà consumato dagli azzurri almeno tre volte a settimana in porzioni da 150 grammi, e sulle tavole dei nostri calciatori ne finiranno circa 16 Kg a settimana” ha detto Luca Gatteschi, medico della Nazionale italiana. Se a pranzo per i 23 di Prandelli la scelta ricade spesso su semplici petti alla piastra o scaloppine, per non appesantire i calciatori in vista dell’allenamento pomeridiano, la sera disco verde anche ricette più saporite e dai sapori più decisi, in abbinamento a verdure fresche i stagione. ”E’ necessario apportare sia carboidrati che proteine, il calcio è uno sport con impegno energetico considerevole. Ma è finita – ha aggiunto il medico – l’epoca dell’alimentazione monotona per i campioni, oggi un cuoco e due nutrizioniste pensano a varietà e quantità. E per festeggiare il dopopartita, una bella grigliata di carne come si usa in Sudamerica”. Anche per i tifosi di questo evento nazional popolare, circa 36 milioni quelli che seguiranno le partite in Tv a casa o nei maxischermi, un ingrediente pop come il pollo sarà un must delle cene prima del fischio di inizio per un tifoso su 2 (52%) secondo una indagine Doxa/Unaitalia 2014. I piatti a base di pollo preferiti dai tifosi sono dei grandi classici: pollo al forno con patate (30%), cotoletta di pollo con patate fritte (14%), insalata di pollo (12%). Per cene mondiali più global sul sito ‘vivailpollo.it’, presentato oggi, 64 ricette etniche, una per ogni partita, ispirata alle 32 squadre partecipanti. Ma anche per chi lo sport lo pratica le carni di pollame sono una fonte di proteine animali. ”Il pollo incontra il gusto degli atleti – ha detto il nutrizionista e medico dello sport Michele Giampietro – perché è una carne digeribilissima, ha un ridotto contenuto di grassi, basso tenore calorico, e buon equilibrio tra acidi grassi insaturi e saturi”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.