Monteveglio (Mo): Abbazia 1092 – Feste da Medioevo (13-15 giugno)

medioevo monteveglio
Nella splendida cornice del Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio – cuore naturalistico della Valle del Samoggia – si rinnova l’appuntamento con 53 anni di rievocazioni storiche. Un compleanno speciale per un territorio così ricco di storia, cultura, turismo naturalistico ed eno-gastronomico.

Tema della rievocazione di questa edizione saranno i Lanzichenecchi, con i loro usi e costumi, e l’assalto notturno occorso all’Abbazia nel 1527. Attorno agli edifici di San Teodoro, saranno ricostruiti gli accampamenti e per l’antico borgo sarà un tuffo nel XVI secolo. Le tende, i velari, i bracieri, gli arredi militari, le armi, i cannoni e le bombarde faranno rivivere il tempo dell’assedio mentre uomini e donne vestiti dei variopinti costumi dei Lanzichenecchi (i Lansknechte) saranno alle prese con le attività quotidiane da campo.

Figuranti in costume popoleranno le vie del paese e lo splendido borgo millenario, caro alla Contessa Matilde di Canossa, immergendo i visitatori nell’atmosfera suggestiva della nostra storia attraverso tre giorni di spettacoli, gare con il tiro dell’arco, assalti, scontri, luci e fuochi pirotecnici fino allo spettacolare evento dell’assalto al Castello.

Programma:

Venerdì 13 giugno
Tempo Ritrovato, Fotografie da Salvare
Ore 20.30, Atrio Sognosveglio
Monteveglio: come eravamo, cosa abbiamo perso, come si è trasformato il paese. Foto confronti con riproduzioni di cartoline della collezione C. C. Contri, di vecchie foto di privati cittadini e di antiche immagini montevegliesi. A cura di G. Leonelli.

“Caun i LanzichenéK … l’ai stréca un po”
Ore 21.00. Parcheggio scuola – palestrina
Commedia dialettale comica, in atto unico, con la partecipazione del gruppo folk dei “Favazz”. A cura della Soc. Carnevalesca “L’Aj Strèca un Po” di C. di Serravalle.

Sabato 14 giugno
Mattino
Uomini da guerra nelle tende al vento
Ore 10.00, Borgo di S. Teodoro
Attorno agli edifici di San Teodoro, sono ricostruiti gli accampamenti dei Lanzichenecchi. Le visite agli accampamenti saranno guidate e si potranno assistere da vicino, ma a distanza di sicurezza, a dimostrazioni di tiro con l’artiglieria, leggera e pesante oltre che esercitarsi in prima persona al tiro con l’arco, oltre a curiosare, chiedere e fare acquisti ai banchi mercato a tema. A cura delle Compagnie Storiche: la Fenice di Argenta (Fe), di San Giacomo Maggiore di Bologna, l’Arme Stratagemata di Treviso, il Borgo del Diavolo di Bologna, gli Arcieri del Melograno di Monteveglio (Bo) e il Campo dei Briganti di Monteveglio (Bo).

Mostra di pittura collettiva: Per Amore e Passione
Ore 10.00, Sala conferenze di S. Teodoro
Espongono: G. Erioli, M. Vezzani, V. Scardovi, F. Bondioli, P. Cinti, C. Caiazzo.

Mostra fotografica naturalistica: il Parco e la sua Biodiversità
Ore 10.00, Sala dei minerali di San Teodoro
Il Parco dell’Abbazia, un piccolo scrigno che contiene inaspettate meraviglie da proteggere. A cura del Parco Regionale dell’Abbazia – Amici del Parco.

Pomeriggio
Arruolamento e giuramento del soldato Lanzichenecco
Ore 15.00, Arena degli Spettacoli
Rievocazione storica e scenografica dell’arruolamento di soldati mercenari nelle truppe dei Lanzichenecchi. Accertamento della loro idoneità fisica, il tipo e lo stato delle armi in suo possesso, contratto ed elenco delle condizioni di ingaggio, durata del servizio e giuramento. A cura della Compagnia della Fenice di Argenta.

“La Starmida”
Ore 17.50, Campanile della chiesa di S. Maria
I residenti e i convenuti a Monteveglio saranno all’allertati, dell’imminente arrivo delle truppe Lanzichenecche col suono incessante alternato a martello della campana del campanile della chiesa di S. Maria di Monteveglio. La Starmida, era un’usanza ben nota ai contadini del luogo per segnalare l’arrivo improvviso di tempeste, incendi e dei pericoli in genere. A cura dei campanari della Parrocchia di S. Maria di Monteveglio.

La lunga marcia dei Lanzichenecchi: riscatto o saccheggio delle botteghe e taverne
Ore 18.00, Appuntamento all’incrocio di Via Indipendenza e Via dei Martiri.
Al rullio dei tamburi, tra urla e schiamazzi, oltre settanta figuranti vestiti da Lanzichenecchi e armati, saranno in marcia per la strada principale del paese per giungere poi alla porta del castello ricostruita a S. Teodoro. Piccoli gruppi in armi di “Lanzi” andranno all’assalto delle botteghe e delle taverne del paese, presenti lungo il percorso, che per evitare il possibile “saccheggio” saranno “felici” di pagare un piccolo riscatto alimentare. A cura delle Compagnie Storiche.

I “Lanzi” preparano l’assedio al castello
Ore 19.30 circa, Prati di San Teodoro ed Arena degli Spettacoli
Rievocazione storica di preparazione di un assedio ad un castello. I Lanzichenecchi armati di picche ed alabarde, di archibugi e di moschetti, al ritmo cadenzato dei tamburi si predisporranno per l’assedio. Preparazione dei pezzi e spari dell’artiglieria campale, preludio all’assalto notturno del castello. A cura delle Compagnie La Fenice, San Giacomo Maggiore,d’Arme Stratagemmata.

Assalto notturno al Castello
Ore 21.00 circa, Arena degli Spettacoli
Gli accampamenti di San Teodoro, l’Abbazia di Monteveglio illuminata sul monte, la ricostruzione di un castello faranno da splendida cornice scenografica dell’assalto ad un ipotetico fortilizio costruito, per
l’occasione, nell’Arena degli Spettacoli. Con la partecipazione di oltre cinquanta figuranti, tra rullii di tamburi e suoni di trombe, scontri frontali, girandole di fuochi, incroci di spade, di picche ed alabarde, con spari e cannonate, musiche, luci e fuochi pirotecnici, i presenti saranno travolti dallo spettacolare evento. A cura della Compagnia del Borgo del Diavolo di Bologna

Domenica 15 Giugno
Mattino
Passeggiando si sale al Castello
Ore 8.30, Cortile superiore della Corte di San Teodoro
Alla scoperta dell’antico itinerario viario che dalla corte di San Teodoro portava a Monteveglio castello e sua Abbazia percorrendo, in parte, la storica via Costa. Un piccolo viaggio nella storia e nella natura. Si consigliano calzature comode per percorso semplice e adatto a tutta la famiglia. Informazioni 3493037509
A cura de Gli Amici del Parco.

Riapertura degli Accampamenti
Ore 10.00, Borgo di San Teodoro
Continuano le visite didattiche guidate agli accampamenti e le esercitazioni di tiro con l’arco.
A cura delle Compagnie Storiche di rievocazione.

Torneo degli Arcieri di arco storico e tradizionale
Ore 10.00, Prato dell’Oratorio di San Rocco nel Borgo dell’Abbazia
Competizione tra Arcieri in costume medievale o rinascimentale con la partecipazione di oltre 40 professionisti che si sfideranno in tiri di abilità con l’arco storico tradizionale. A cura degli Arcieri del Melograno di Monteveglio Origine, organizzazione militare, armi, abbigliamento ed equipaggiamento dei Lanzichenecchi.

Conferenza sull’origine, sulla provenienza e sull’invenzione di questo colorito corpo militare: armamento, organizzazione militare, tecniche di guerriglia e tattiche di guerra.
Ore 11.00, Giardino del Municipio
A cura di L. Guglielmi, Compagnia della Fenice di Argelato

Pomeriggio
Esercitazioni di tiro con l’arco e dimostrazioni di tiro con gli archibugi e i moschetti
Ore 14.30, area di tiro degli Arcieri e nei Prati di San Teodoro
Arcieri professionisti nel poligono di tiro, saranno a disposizione dei neofiti che si vogliono avvicinare al tiro con l’arco. Si potrà assistere, nei Prati di San Teodoro in aree dedicate, al tiro con gli archibugi e i moschetti. A cura della Compagnie Storiche

La giustizia dei Lanzichenecchi
Ore 15.30, Arena degli spettacoli
Rievocazione delle modalità di applicazione della giustizia nelle milizie lanzichecche. Pare un controsenso, ma anche i “Lanzi” avevano una loro giustizia che colpiva senza pietà chi veniva tacciato di codardia. Chi era
incolpato di tale grave comportamento, dopo il processo, doveva sottostare al mortale passaggio nel tunnel delle alabarde. A cura delle Compagnie Storiche.

Corteo storico di presentazione del Palio delle Dame
Ore 16.30, partenza dal cortile superiore di San Teodoro
Corteo storico dei Lanzichenecchi e delle contrade per la loro presentazione al Palio delle Dame. A cura delle Compagnie Storiche.

Palio delle Dame
Ore 17.00, Parco Arcobaleno ed Arena degli Spettacoli
Protagoniste del Palio delle Dame saranno le borgate della Valle del Samoggia ora riunite nell’unico Comune di Valsamoggia. Le borgate della Valle del Samoggia saranno protagoniste di una lotta assai serrata per
portare in gloria la propria Dama col Palio conquistato. Cinque le sfide che dovranno affrontare i cavalieri e le dame delle contrade per vincere il Palio: il tiro con la fune, il taglio del tronco, il guado della Dama, La Piramide, l’albero della cuccagna. A cura della Pro Loco di Monteveglio

Concerto al tramonto
Ore 21.00, Cortile inferiore della corte di san Teodoro

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.