Moria di tortore in E-R: Favia, le istituzioni rispondano


“Questo è un caso di sanità pubblica, non un evento da guardare con morbosa curiosità” – dice Giovanni Favia – “per questo, come preannunciato all’indomani della prima segnalazione da parte delle Guardie del WWF, abbiamo depositato un’interrogazione alla Giunta regionale. Secondo noi la situazione non è affatto chiara: le conclusioni dell’Istituto zooprofilattico parlano di ‘virus’, ma credo sia meglio aspettare l’esame tossicologico. Ci sono indizi” – prosegue il Consigliere del Movimento 5 Stelle – “che potrebbero indurre a pensare invece ad un avvelenamento, forse per sostanze contenute in alcune biomasse stoccate in maniera inadeguata. Noi comunque non abbiamo certezze, che sono invece quelle cui la popolazione ha diritto. E le certezze devono venire dalle istituzioni, che stanno indagando. Diamo loro tempo. Con la nostra interrogazione però” – conclude Favia – “contiamo di indirizzare la normativa verso una maggiore sicurezza e chiarezza nello stoccaggio delle biomasse e degli scarti. Crediamo che lo stoccaggio delle biomasse sia inadeguatamente regolamentato e questa sia l’occasione giusta per riflettere su come ovviare alla situazione per evitare il ripetersi di simili o più gravi fenomeni.”

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.