Mozzarella di bufala, parte la modernizzazione del comparto

Dall’analisi dei costi e dei bisogni della clientela e dei consumatori, alle politiche di prezzo; dalla scelta del canale di distribuzione al corretto approccio sull’export: sono solo alcune delle iniziative previste dalla massiccia campagna di monitoraggio e innovazione del settore caseario. “Filiera Bianca”, è questo il titolo scelto per il più vasto piano di formazione mai realizzato per innovare il comparto della mozzarella di bufala campana Dop. Interamente finanziato dall’Avviso 3/2010 di Fondimpresa e attuato da Erfap-Uil Campania, in collaborazione con il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, prevede oltre 2200 le ore di formazione erogate fino al prossimo dicembre. Diverse decine le aziende che hanno aderito in rappresentanza di tutte le realtà della filiera bufalina, dagli allevamenti ai caseifici fino ai diversi fornitori. Tra gli obiettivi finali anche la richiesta alla Regione Campania di istituzionalizzare la figura professionale del “casaro” che ad oggi non esiste tra quelle riconosciute dall’Ente. Workshop tematici, dodici in totale, avranno l’obiettivo di favorire momenti di confronto e di apprendimento sulle problematiche produttive attuali e sulle opportunità di sviluppo del prodotto, con riferimento ai diversi segmenti di mercato, in modo da esplorare tutte le possibili evoluzioni tecnologiche applicabili alla produzione ed alla conservazione della Mozzarella di Bufala Campana Dop, nel rispetto delle caratteristiche di qualità attese dal consumatore. Partner dell’iniziativa sarà, fra gli altri, l’Iti Buonarroti di Caserta, in cui si individueranno tutte le caratteristiche della figura professionale del casaro. (ANSA).

Un Commento in “Mozzarella di bufala, parte la modernizzazione del comparto”

  • Pasquale scritto il 6 ottobre 2012 pmsabatoSaturdayEurope/Rome 17:53

    Ma in che modo pubblicizzata la candidatura a questa professione? In nessuna parte vi è’ con chiarezza a chI si rivolge a chi è come si può partecipar, sono le solite cose alla napoletana? Chiedo scusa per la durezza ma purtroppo scrutando di qua’ e di la, sono sconcertato che non vi è nessuna possibilità di sapelrlo. Saluti Pasquale Allegretti

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.