Mozzarelle blu: analisi confermano presenza batterio pseudomonas


L’Istituto Zooprofilattico della Sardegna ha concluso gli accertamenti microbiologici sui campioni di mozzarelle blu sequestrati dai Carabinieri del Nas nei giorni scorsi. Gli esami hanno accertato la presenza di cariche elevate di Pseudomonas fluorescens, un microrganismo che produce un pigmento, la piocianina, che in presenza di ossigeno si manifesta con la colorazione blu. ”Il batterio Pseudomonas fluorescens – si legge nella nota dell’Istituto Zooprofilattico – non e’ patogeno per l’uomo, ma rappresenta un contaminante ambientale: quindi puo’ essere considerato come un indiretto indicatore di carenze igieniche del prodotto. Percio’ i latticini contaminati, benche’ non pericolosi per il consumatore, non sono idonei al consumo umano in base all’articolo 14 comma 5 del Regolamento CE 178/2002”. La nota informativa sull’esito degli esami e’ stata trasmessa al Ministero della Salute, alla Regione Autonoma della Sardegna e alla magistratura. La Procura della Repubblica di Torino ha disposto, intanto, ulteriori accertamenti chimici per verificare la presenza di metalli o l’uso di latte in polvere nei prodotti sequestrati. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.