Mozzarelle blu: esperti Ue confermano stop azienda tedesca. La società ribatte “non ci fermiamo”


La Commissione europea sta monitorando con attenzione la situazione della mozzarella blu e la produzione dell’azienda ‘Milck Wercjager’ in Germania non potra’ riprendere ”fino a quando non sara’ eliminata la fonte di contaminazione”. E’ quanto ha reso noto oggi lo stesso esecutivo europeo dopo la riunione, ieri, degli esperti degli Stati membri Ue. Le autorita’ tedesche per la sicurezza alimentare hanno informato i loro partner europei e la Commissione sui controlli eseguiti e sulle misure correttive prese. Lunedi’ scorso la Commissione aveva gia’ reso noto l’invio di una lettera alle autorita’ tedesche perche’ garantissero che nessun alimento lattiero-caseario dell’azienda ‘Milck Wercjager’, che ha prodotto le mozzarelle contaminate dal batterio Pseudomonas fluorescens, fosse messo sul mercato. La decisione era stata presa dopo una missione in Baviera degli ispettori europei inviati dall’Ufficio alimentare e veterinario della Commissione Ue, che ha sede in Irlanda, proprio con l’ obiettivo di ricercare le cause della contaminazione presso la sede della societa’ che ha prodotto la mozzarella sotto indagine.
Immediata la replica dell’azienda tedesca che ha detto di non aver mai fermato la propria produzione e di non avere intenzione di farlo “perche’ finora nessuna autorita’ europea ha imposto alcun divieto in questo senso”. Lo ha detto oggi il proprietario del caseificio bavarese, Hermann Jaeger, in una dichiarazione scritta inviata all’ANSA. L’imprenditore ha inoltre ”garantito” la ”sicurezza” della mozzarella prodotta dalla Milchwerk Jaeger, sottolineando che la qualita’ del prodotto e’ stata ”verificata e confermata”, anche dalla Commissione europea e dalle autorita’ competenti della Baviera.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.