Mucca pazza: Ue, siamo in fase finale eradicazione malattia


L’Europa intravede la luce alla fine del tunnel che sta percorrendo da 10 anni per mettere fine all’emergenza mucca pazza. ”Siamo arrivati alla fase finale della completa eradicazione della malattia in Europa – ha detto all’Ansa Paola Testori Coggi, direttore generale per la salute alla Commissione europea – ribadendo che non c’e’ rischio per l’uomo derivante dal consumo di carne”. Nel caso della mucca pazza, quello che puo’ ancora succedere – ha aggiunto il direttore generale – ”sono casi contratti piu’ di 10 anni fa, prima che entrassero in vigore la misure rigorose di prevenzione e i controlli applicati nell’ultimo decennio, in quanto l’incubazione della malattia e’ purtroppo molto lunga”. Insomma, annuncia Testori Coggi, ”ora possiamo iniziare a guardare, sulla base di una nuova valutazione scientifica, quali delle misure di prevenzione in vigore possono essere riviste. Ad esempio: riducendo ulteriormente sugli animali il numero dei test post mortem e rivedendo il divieto delle farine di origine animale, mantenendolo pero’ in vigore per i ruminanti”. Quanto alle ricadute finanziarie delle misure e dei divieti nell’Ue, fondi comunitarie spiegano che bisogna risalire ad uno studio realizzato due anni fa, quando il costo complessivo fu stimato a 98 miliardi di euro. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.