Napolitano a New York brinda agli italiani con Asti docg

Ha brindato con una coppa di Asti docg il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al termine del pranzo celebrativo dei 150 anni dell’Unità, offerto ai 150 rappresentanti della comunità italiana di New York. “Oggi- ha detto il Presidente- ho piacere di dire che il centocinquantesimo ha visto emergere un rinnovato spirito nazionale, attraverso una intensa ed entusiastica partecipazione di popolo”.Il brindisi con l’Asti docg, oltre a concludere in maniera spumeggiante il pranzo celebrativo dei 150 anni, è stato ripetuto dai 600 invitati nello Studio Ferri nell’elegante quartiere di Soho. C’erano giornalisti italiani e statunitensi, rappresentanti americani del mondo degli affari e delle maggiori aziende italiane che operano con successo sul mercato a stelle e strisce. A tutti gli ospiti dei due eventi sono stati offerte bottiglie di Asti e Moscato d’Asti.“Grazie al Capo dello Stato una giornata memorabile- ha commentato il Presidente del Consorzio Asti docg Paolo Ricagno – e una grande soddisfazione per tutti i produttori di moscato che possono vedere in questo gesto l’ennesimo riconoscimento dell’Asti docg come icona del Made in Italy in tutto il mondo”.Il Presidente Ricagno ha offerto al Capo dello Stato un piatto d’argento con inciso un grappolo d’uva, il logo del Consorzio e la scritta “Asti docg una denominazione due grandi vini Asti e Moscato d’Asti”.

Un Commento in “Napolitano a New York brinda agli italiani con Asti docg”

Trackbacks

  1. Napolitano a New York brinda agli italiani con Asti docg | TravelSquare

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.